Se cuoci il riso in questo modo metti a rischio la tua salute, l’allarme dei medici: “Conseguenze gravissime”

Il riso è un alimento sanissimo ma attenzione a come lo cuoci o potrebbero esserci conseguenze gravissime per la salute. 

Il riso è uno degli alimenti più consumati in tutto il mondo. ma fa attenzione al modo in cui lo cuoci: una cottura sbagliata del riso può avere conseguenze gravissime.

Riso, conseguenze per la salute
Cuocere il riso in un certo modo può fare malissimo – Reedgourmet.it

Il riso fa parte della famiglia dei cereali ed è uno degli alimenti più consumati in tutto il mondo. I più grandi consumatori al mondo di riso sono le popolazioni orientali: cinesi, giapponesi, thailandesi, indiani. In questi Paesi non si consuma la pasta come da noi in Italia e il riso accompagna praticamente ogni piatto a base di carne o pesce o verdure.

Anche nel nostro Paese consumiamo molto riso, specialmente nelle regioni del Nord dove i risotti vanno per la maggiore. Si tratta di un cibo sano e nutriente, molto apprezzato dagli sportivi e adatto anche a chi soffre di celiachia in quanto non contiene glutine. I medici, però, lanciano l’allarme: bisogna fare attenzione al modo in cui cuociamo il riso. Una cottura sbagliata può avere gravissime conseguenze per la nostra salute.

Cottura del riso: non fare mai questa cosa o rischi grosso

Il riso è un cereale molto consumato e apprezzato in tutto il mondo sia per le sue proprietà nutritive che per la sua versatilità in cucina. Si tratta di un cibo sano che possiamo consumare anche ogni giorno ma bisogna fare attenzione al modo in cui lo cuociamo o possiamo avere conseguenze davvero gravi.

Riso e danni per la salute
Non fare mai questa cosa quando cucini il riso – Reedgourmet.it

Hai mangiato il riso e subito dopo sei stata male accusando nausea e problemi intestinali? La spiegazione è semplice: il riso era poco cotto. Il riso crudo – o poco cotto – può contenere spore di Bacillus Cereus, un batterio che può causare intossicazione alimentare. In questo caso puoi avere attacchi di vomito e diarrea.

Lo stesso problema può verificarsi se hai mangiato del riso fritto, soprattutto se poi è stato lasciato riposare per diverse ore a temperatura ambiente. In questo caso i microorganismi si moltiplicano e il rischio di intossicazione aumenta. Che fare allora, evitare di consumare riso? Assolutamente no, il riso è un alimento sano, nutriente ed è bene consumarlo regolarmente.

Inoltre è anche più facilmente digeribile della pasta ed è adatto anche a chi è celiaco o intollerante al glutine. Senza contare che un buon risotto è un piacere per il palato. Però bisogna evitare di cuocere poco il riso: è sempre opportuno rispettare i tempi di cottura indicati sulla confezione. Inoltre, una volta cotto, evitare di lasciar riposare il riso a temperatura ambiente ma consumarlo subito. Nel caso della tipica insalata di riso che va gustata fredda, meglio mettere il piatto in frigo a 4 gradi e poi tirare fuori al momento di consumare.

Impostazioni privacy