Cosa sono le assicurazioni sulla responsabilità civile

Le assicurazioni sulla responsabilità civile, spesso chiamate semplicemente come assicurazioni RC (o più ampiamente come “assicurazioni sulla responsabilità civile generale“) sono dei contratti assicurativi che proteggono il patrimonio dell’assicurato dal rischio di dover pagare a un terzo, a titolo di risarcimento dei danni, i pregiudizi che sono causati da una propria condotta colpevole.

Come agiscono le assicurazioni sulla responsabilità civile

Per comprendere come agiscano le assicurazioni sulla responsabilità civile, è utile cercare di compiere un rapido esempio. Immaginiamo di danneggiare una terza persona a causa di un nostro comportamento negligente, imprudente o senza perizia. Se non fossimo coperti da un’assicurazione sulla RC, dovremmo intervenire in prima persona per poter pagare il risarcimento richiesto dal danneggiato.

Di contro, sottoscrivendo un’assicurazione sulla responsabilità civile, sarà la compagnia di assicurazione a rimborsare quanto pagato al danneggiato, proteggendo in tal modo il nostro patrimonio.

I limiti delle assicurazioni sulla responsabilità civile

Si tenga naturalmente conto che le assicurazioni sulla responsabilità civile non operano in maniera “illimitata” o senza il rispetto di specifici requisiti. Ad esempio, è naturalmente necessario che il danno venga provocato involontariamente, senza dolo o colpa grave, e che comunque – ai fini del risarcimento – non vengano superati i massimali inseriti all’interno delle condizioni di contratto (se così fosse la compagnia assicurativa interverrà esclusivamente per la parte di sua competenza).

Ulteriormente, si tenga in considerazione che le garanzie previste dal contratto di assicurazione sulla responsabilità civile non sempre coprono i rischi collegati a qualunque possibile responsabilità civile, genericamente intesa, in cui possa incorrere il soggetto assicurato, ma solo ed unicamente alla specie di responsabilità esplicitamente prevista nel contratto di assicurazione.

Pertanto, se l’assicurazione dovesse riguardare la sola attività professionale (l’assicurazione sulla responsabilità professionale), l’indennizzo non potrà eventualmente essere richiesto nel caso di un evento che riguardi la gestione della propria casa (si pensi, come tradizionale esempio, al caso del vaso che cade dal nostro balcone danneggiando l’auto del vicino). Per potersi coprire da un evento del genere occorrerà invece stipulare un’assicurazione sulla responsabilità civile del capofamiglia da estendersi a tutti coloro i quali fanno parte del nucleo familiare del soggette contraente.

Considerato quanto sopra, ricordate sempre la più semplice ed efficace delle regole: leggete con grande attenzione tutti i documenti proposti dal proprio assicuratore, e domandate eventuali chiarimenti qualora vi siano dei punti oscuri (e, eventualmente, delle modifiche alle condizioni contrattuali, con conseguente ricalcolo del preventivo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *