Assicurazione sulla vita caso morte

L’assicurazione sulla vita caso morte è quel genere di polizza che prevede il pagamento del capitale agli eredi dell’assicurato solo in caso di morte dello stesso. Le compagnie assicuratrici offrono diversi prodotti agli utenti, le polizze sulla vita sono state ideate con l’intento di favorire la famiglia nel caso in cui si verifichi un grave lutto all’interno del nucleo famigliare, nel caso specifico, di colui che è lo stesso intestatario dell’assicurazione.

Esistono diverse tipologie di questo genere di polizza, pur avendo la stessa finalità, sono previsti dei dettagli studiati per i singoli utenti, in modo che possano essere costruite in base alle esigenze dei cittadini. Esiste quella temporanea di Vita per esempio, questa è una di quelle polizze definite  “a rischio”, prevede la liquidazione del capitale al beneficiario solo nel caso in cui l’assicurato muoia durante la durata del contratto assicurativo, in caso contrario, i beneficiari perdono il diritto al ricevimento del capitale stesso. Questo genere di contratto è molto frequente sebbene rischiosa, le diverse assicurazioni la offrono ai clienti in base alle diverse caratteristiche famigliari, al lavoro dell’assicurato e da altri eventuali fattori di rischio.

La Polizza vita intera, come lo stesso nome indica, ha un’azione più larga rispetto a quella sopra descritta, “temporanea”; questa di fatti, permette il rimborso del capitale ai beneficiari e agli eredi, in qualunque momento avvenga la morte del contraente, senza che la tempistica abbia alcuna valenza sulla sua validità e diritto alla liquidazione.

Quelli sono descritti costituiscono due esempi delle forme assicurative indicate nel titolo di quest’articolo; oggi l’assicurazione sulla vita costituisce un mezzo importante per la stabilità delle famiglie nel caso in cui la condizione economica sia compromessa da un eventuale lutto, nel dettaglio del capo famiglia o comunque del titolare dell’assicurazione che costituisce anche la fonte di reddito famigliare.

Il nucleo famigliare ion queste situazioni si trova ad affrontare non solo il dolore per la perdita della persona cara, ma deve anche gestire una serie di situazioni burocratiche che possono complicare maggiormente la condizione di vita degli eredi, anche in maniera grave se non ci sono forze economiche importanti o con un’entrata economica discreta che possa permettere una vita dignitosa.

I requisiti della polizza vita morte

I requisiti della polizza vita morte cambiano in base alle differenti condizioni degli assicurati:

  • età
  • stato di salute
  • fumatore
  • capitale assicurato
  • la durata della polizza
  • la suddivisione del pagamento mensile o anche semestrale della polizza, seconda degli accordi previsti e fissati durante la fase contrattuale.

Le condizioni sopra citate favoriscono i soggetti più giovani che hanno una buona salute e che non siano fumatori; se sei invece un utente in età adulta ed avanzata, e sei un fumatore, pagherai un premio assicurativo più elevato rispetto al primo caso indicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *